Sab29022020

Padania.org online: Ultime notizie

Back Economia

Finanza

Uccidono un feto per truffare l'assicurazione. Arresti in Calabria

Operazione della Polizia di Stato e della Guardia di finanza di Cosenza per l'esecuzione di sette misure cautelari nell'ambito di un'indagine su una serie di presunte truffe ad assicurazioni per falsi incidenti stradali . In un caso gli indagati avrebbero ottenuto un risarcimento molto elevato....

Leggi tutto...

Neonato morto per truffa a assicurazioni

COSENZA, 22 GEN - Hanno lasciato morire un bimbo nato prematuramente per avere un indennizzo più alto per un falso incidente. E' quanto emerso dall'inchiesta della Polizia e Guardia di finanza di Cosenza che hanno arrestato e posto ai domiciliari per infanticidio la mamma del bimbo, un....

Leggi tutto...

Truffe alle assicurazioni e falsi incidenti, 7 arresti. 'Neonato lasciato morire con consenso della mamma'

Truffe alle assicurazioni, per un valore di due milioni di euro, con falsi incidenti stradali: è in corso un'operazione di Polizia e Guardia di finanza di Cosenza per l'esecuzione di sette misure cautelari. Sono complessivamente 144 le persone , alle quali sono stati notificati altrettanti avvisi di garanzia, coinvolte nell'indagine.

Leggi tutto...

Muore in casa di riposo: c'è il maxi risarcimento

di Roberto Ortolan ODERZO - Accordo extragiudiziale: riconosciuto un maxi risarcimento alle figlie dell’anziana, degente della casa di riposo "Fondazione Opera Immacolata Arturo e Irma Simonetti" , morta per le ferite che le aveva inferto un’altra donna ricoverata nella struttura.

Leggi tutto...

Uccidono un feto per truffare l'assicurazione: 7 arresti

11:16 - Operazione della Polizia di Stato e della Guardia di finanza di Cosenza per l'esecuzione di sette misure cautelari nell'ambito di un'indagine su una serie di presunte truffe ad assicurazioni per falsi incidenti stradali. In un caso gli indagati avrebbero ottenuto un risarcimento molto....

Leggi tutto...

Vai a Falsi invalidi e finti incidenti: cosi i medici truffavano le assicurazioni

di Stefano Perri – Truffavano strutture pubbliche e assicurazioni per incassare gli indennizzi per incidenti mai avvenuti, malattie e disabilità inesistenti. La loro base operativa era l’ospedale di Corigliano Calabro, nel Cosentino. Il gruppo criminale, sgominato stamani nell’ambito dell’operazione....

Leggi tutto...

Cosenza: provocano la morte di un bambino per avere il risarcimento

È nato prematuro e con il consenso della mamma è stato lasciato morire senza ricevere alcuna assistenza medica. È quanto emerge dalle indagini della Polizia e della Guardia di Finanza di Cosenza che hanno condotto una indagini su una serie di presunte truffe ad assicurazioni per falsi incidenti.

Leggi tutto...

Calabria, il neonato lasciato morire per incassare il premio dell'asscurazione

Truffe alle assicurazioni, per un valore di due milioni di euro, con falsi incidenti stradali: è in corso un'operazione di Polizia e Guardia di finanza di Cosenza per l'esecuzione di sette misure cautelari. Sono complessivamente 144 le persone, alle quali sono stati notificati altrettanti avvisi di garanzia, coinvolte nell'indagine.

Leggi tutto...

Mai più Stamina e Di Bella. Decreto del governo anti cure fai da te e multinazionali della truffa

in Italia . Il ministro della salute Beatrice Lorenzin Stamina ha firmato il decreto che, mandando in pensione il vecchio pacchetto Turco, vara la nuova e decisamente più rigida regolamentazione delle cure compassionevoli. Un mondo, quello delle cosiddette ‘cure compassionevoli’, che troppo spesso....

Leggi tutto...

Calabria, il neonato lasciato morire per incassare il premio dell'asscurazione

Truffe alle assicurazioni, per un valore di due milioni di euro, con falsi incidenti stradali: è in corso un'operazione di Polizia e Guardia di finanza di Cosenza per l'esecuzione di sette misure cautelari. Sono complessivamente 144 le persone, alle quali sono stati notificati altrettanti avvisi di garanzia, coinvolte nell'indagine.

Leggi tutto...

Cosenza, maxi truffa alle assicurazioni

Truffa alle assicurazioni, maxi operazione a Cosenza INCHIESTA Truffa alle assicurazioni, maxi operazione a Cosenza Sette arresti e 144 indagati. Una donna ha simulato un incidente stradale provocandosi un aborto per ottenere un risarcimento. Per scrivere un commento è necessario registrarsi....

Leggi tutto...

Neonato morto per truffa a assicurazioni - Ultima Ora

22 Gennaio 2015 12:13:15. COSENZA, 22 GEN - Hanno lasciato morire un bimbo nato prematuramente per avere un indennizzo più alto per un falso incidente. E' quanto emerso dall'inchiesta della Polizia e Guardia di finanza di Cosenza che hanno arrestato e posto ai domiciliari per infanticidio....

Leggi tutto...

truffa assicurazioni

Non solo truffa alle assicurazioni, ma anche il sospetto che abbiano provocato la morte di un nascituro per intascare i risarcimenti. Sette provvedimenti cautelari sono stati eseguiti da carabinieri e Guardia di finanza ai danni di altrettante persone che, sistematicamente, provocavano incidenti....

Leggi tutto...

Truffe alle assicurazioni e falsi incidenti. "Mamma lascia morire neonato per soldi"

giovedì 22 gennaio 2015, 12:52. Un giro di truffe alle assicurazioni e falsi incidenti per un valore di due milioni di euro. È in corso un'operazione di Polizia e Guardia di finanza di Cosenza per l'esecuzione di sette misure cautelari. Sono complessivamente 144 le persone, alle quali sono stati....

Leggi tutto...

Generali: assicurazione tutela legale solo per 2 italiani su 10

Roma, 22 gen. (askanews) - In Italia meno di 2 italiani su 10 (17,2%) utilizzano un'assicurazione di tutela legale per proteggersi dai contenziosi che possono insorgere nella vita quotidiana, mentre in Germania lo fa una famiglia su 3 e in Austria una su 2.

Leggi tutto...

Neonato morto in falso incidente per truffare assicurazioni

Ai domiciliari mamma ed un medico ospedale di Corigliano Calabro COSENZA, 22 GEN - Hanno lasciato morire un bimbo nato prematuramente per avere un indennizzo più alto per un falso incidente. E' quanto emerso dall'inchiesta della Polizia e Guardia di finanza di Cosenza che hanno arrestato....

Leggi tutto...

Operazione 'MEDICAL MARKET': 144 le persone indagate, scoperta una truffa da due milioni di euro. Eseguite 7 misure cautelari, in 4 ai ...

CORIGLIANO CALABRO (CS) – Da questa mattina all’alba è scattata, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Castrovillari, l’operazione denominata “Medical Market”. Gli uomini della Sezione della Polizia Stradale di Cosenza e della Guardia di Finanza hanno eseguito, congiuntamente, 7....

Leggi tutto...

Crisi, piano salva-banche per rilanciare il credito

Crisi, piano salva-banche del governo Renzi RECESSIONE Crisi, piano salva-banche del governo Renzi Troppi prestiti a rischio di insolvenza. L'obiettivo è l'intervento della Bce. Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: ....

Leggi tutto...

Piano salva-banche: crediti a forte rischio venduti alla Bce con garanzia statale

La Banca d'Italia A Bruxelles circola in queste settimane una presentazione preparata alla Banca centrale europea. Il suo messaggio, espresso in grafici, è inconfondibile: la stretta al credito in Italia o altrove nel Sud Europa continua, ma non è per mancanza di liquidità.

Leggi tutto...

'Carenza di credito e immobilismo imprenditoriale nel Piceno'

Ascoli - Giancarlo Collina , segretario provinciale della Cgil di Ascoli Piceno e il collega Ubaldo Falciani , resposabile dei chimici dello stesso sindacato interrogano la politica e gli imprenditori del territorio perché si dia una scossa formidable contro la drammatica situazione di crisi.

Leggi tutto...

Anello ferroviario di Palermo, lavori in via Amari

PALERMO. I lavori per la chiusura dell’anello ferroviario non si fermano. Dopo quasi otto anni di rinvii e intoppi parte una delle opere più attese in città. E buone notizie sembrano esserci anche per gli automobilisti: non ci sarà nessuno stop totale alle auto su via Emerico Amari, almeno nei primi nove mesi di cantiere.

Leggi tutto...

Banca Etruria, coefficenti difficili ma prime offerte informali di alleanza da istituti e fondi anche internazionali

Arezzo, 12 gennaio 2015 - Il piano da 410 esuberi, la ristrutturazione della rete degli sportelli, una sorta di bad bank per i crediti: ma ora per Banca Etruria anche le prime proposte informali di alleanza. Stando alle indiscrezioni di manifestazioni di interesse, sia pur non ancora formalizzate,....

Leggi tutto...

Banca Etruria, coefficenti difficili ma prime offerte informali di alleanza da istituti e fondi anche internazionali

Arezzo, 12 gennaio 2015 - Il piano da 410 esuberi, la ristrutturazione della rete degli sportelli, una sorta di bad bank per i crediti: ma ora per Banca Etruria anche le prime proposte informali di alleanza. Stando alle indiscrezioni di manifestazioni di interesse, sia pur non ancora formalizzate,....

Leggi tutto...

Parcheggi nuovi, ma senza auto

TEMPIO. Parcheggi, una storia infinita. Si tratta di quelli di via Puchoz, sotto il viale della Fonte Nuova, e di viale Giovanni XXIII. Iniziati da anni, dati per pronti da tanto tempo, tardano però a vedere la conclusioni delle opere necessarie e quindi l'atteso utilizzo.

Leggi tutto...

Prezzi più bassi per la casa C’è la ripresina del mattone

A Padova le quotazioni immobiliari nel primo semestre del 2014 sono diminuite del 3% rispetto al semestre precedente. La diminuzione dei prezzi, scendendo a patti con la realtà immobiliare, garantisce un movimento del mercato ad un ritmo più vivace. I dati sono dell’Osservatorio del gruppo Tecnocasa....

Leggi tutto...