Mer13112019

Padania.org online: Ultime notizie

Back Community Lettere alla redazione Lo sbarco di migranti

Lo sbarco di migranti

Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

MigrantiLo sbarco di migranti a cui stiamo assistendo non è che l'inizio di un fenomeno; secondo quanto riferiscono fonti ben informate il Pentagono prevede un esodo di 40 milioni di persone dall'Africa nei prossimi anni. Ciò determinerà una crisi economica-demografica a cui l'Europa e non solo l'Italia non sono preparate e peggiore della crisi finanziaria attuale da cui non siamo ancora usciti. Le cause reali del fenomeno sono, come è noto, la miseria, le guerre, e le dittature specie del Nord Africa, ma la scintilla che ha dato il via alla geometrica progressione del fenomeno è stata certamente la visita di papa Bergoglio a Lampedusa l'anno scorso con il suo implicito invito a venire in Europa, tanto qualche santo provvederà. Nessuno può contestare a Bergoglio di dare voce alle sue convinzioni, ma quello che deve essere contestato duramente è la discrepanza fra il predicare la solidarietà e l'accoglienza  e il non praticarle. In Italia esistono decine di chiese, conventi, seminari e canoniche vuote, che potrebbero benissimo essere destinati all'accoglienza dei migranti, ma rimangono vuoti oppure, nel caso delle canoniche vengono addirittura affittate a scopo abitativo con profitto netto. Su questi immobili la chiesa cattolica non paga nemmeno "il tributo a Cesare", e cioè la TARES, per un privilegio sancito ai tempi del fascismo.

Per praticare la solidarietà non basta inviare la Caritas allo sbarco, dove il peso maggiore è sopportato dalla Guardia Costiera, Medici senza Frontiere, UNICEF e Croce Rossa. Ma il peso maggiore della solidarietà viene dopo, nel trovare soluzioni abitative e mantenere i migranti, ed è a carico dei Comuni e dello Stato Italiano in generale, non del Vaticano. Chi parla in nome di una presunta autorità morale deve essere il primo a mettere in pratica i propri principi e non limitarsi a invitare gli altri a farlo; allora requisiamo conventi, chiese, canoniche e seminari vuoti e destiniamoli all'accoglienza e al mantenimento dei migranti: che ne dice cardinal Galantini, lei che rimprovera lo Stato Italiano per non fare abbastanza per i migranti?
 
Raffaello, 24/8/2015

 

Purtroppo non hai il permesso di inviare commenti. Sei stato bloccato.