Mar17092019

Padania.org online: Ultime notizie

Back Commenti In primo piano Federalismo incompiuto e illegalità

Federalismo incompiuto e illegalità

Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

E' vero che nessuna delle cose proposte dalla Lega è stata realizzata e anche l'unica che è stata tramutata in legge (federalismo fiscale) non ha sortito effetto per mancanza dei decreti attuativi. Tutto il resto è rimasto allo stato di progetto e per questo chi è federalista si sente tradito.

Una considerazione però va fatta: ogni volta che il discorso federale sta per trovare una sua anche parziale realizzazione succede che i governi cadono.

La storia del sud è tutta vera a cominciare dal saccheggio dei piemontesi che hanno distrutto quel che di buono vi era.

Riguardo ai rifiuti del nord se sono finiti al sud è perchè qualcuno ci ha guadagnato con la connivenza di chi aveva il dovere di impedire ciò e non lo ha fatto, in altre parole i poteri mafiosi, politici e dell'apparato statale. In uno Stato federale i reati di stampo mafioso restano di competenza degli organi centrali, come avviene negli USA, unitamente ai reati più gravi. Il problema è che da troppo tempo al sud la legalità è una chimera e quei pochi che han cercato di imporla sono stati ammazzati.

Bisogna prima di tutto ripristinare la legalità. La mancanza di legalità è retaggio di tutti i governi che si sono succeduti dalla fine della guerra ad oggi, quelli a guida democristiana, socialista, di centrodestra e di centrosinistra.

Capisco benissimo il timore che dando maggiori poteri a governanti locali più svincolati dal potere centrale la collusione aumenti in danno delle popolazioni, ma qui torniamo al discorso di sopra: cosa hanno fatto i vari governi centrali repubblicani di ogni colore per ripristinare la legalità? Secondo me il ritorno alla legalità può avverarsi solo se è la gente che colabora con le forze dell'ordine e che finalmente si ribella alle varie mafie.

Facile a dirsi , molto più difficile a farsi ma è sola via che io vedo.

valter29, 13/2/2012

 

 

Purtroppo non hai il permesso di inviare commenti. Sei stato bloccato.