Ven18092020

Padania.org online: Ultime notizie

Back Commenti ELECTION DAY, le Europee incoronano Renzi. Affluenza in calo di 8 punti rispetto al 2009. Nel resto d'Europa vincono Le Pen e Tsipras, regge la Merkel. La DIRETTA dello scrutinio

ELECTION DAY, le Europee incoronano Renzi. Affluenza in calo di 8 punti rispetto al 2009. Nel resto d'Europa vincono Le Pen e Tsipras, regge la Merkel. La DIRETTA dello scrutinio

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Giosué scrive su padania.org: "Un caloroso saluto a tutta la troupe. Che tristezza, riaprire il blog dopo tanti giorni e accorgermi che nessuno più ha scritto un rigo. Amici, vi siete forse annoiati di farlo? Non voglio essere l'unico che ancora dice la sua; se nessuno vuole più partecipare, mi tiro indietro anch'io: che senso avrebbe discutere da solo? Comunque per adesso dirò ancora qualcosa. Come ben sapete io non sono un gran fan di Renzi (tempo fa ci fu uno spunto di polemica con l'amico Angioletto), ma non posso negare che molto ha cercato di fare e qualcosa pure ha fatto, nonostante i mal di pancia di molti. io, nel mio piccolo, in questi giorni ho lavorato per "la Ditta" e, lasciatemelo dire, sono molto soddisfatto. Soprattutto per il ridimensionamento di quel pallone sgonfiato di grillo e della quasi morte politica del 'nano'. Ma in special modo di grillo, che in questi ultimi mesi ha detto sempre no a tutto, e meno male che voleva essere l'uomo del cambiamento. Dicendo no ai decreti salva Elettrolux, Lucchini; comiziando contro gli F35 davanti all'Alenia, ha praticamente detto no al salvataggio di migliaia di posti di lavoro. Il suo è stato un grave passo falso, che ha pagato caro ieri. Ma a lui basta che dice no, poi delle conseguenze poco importa. La parte più dura di questa campagna elettorale è stata proprio con i grillini; un dialogo difficile se non impossibile. Mi sembrava che venissero tutti dalle scuole di rieducazione di stampo fasciocomunista, sembrava che avessero subito un lavaggio del cervello mediatico. Nessuno che parlava con il proprio cervello, ma rispondevano solo ed esclusivamente per bocca di grillo: incredibile! Non pensavo che l'impreparazione politica potesse arrivare a tanto. Naturalmente non voglio generalizzare, ma la maggioranza di loro era proprio così, degli automi animati. Per il futuro vedremo cosa succederà. Adesso grillo dovrebbe andare a casa, prima perché promise che avrebbe stravinto avendo l'80% dei voti, e poi perché disse che in caso di sconfitta se se sarebbe andato a casa. Non credo che lo farà, perché in questi mesi ha imparato ad essere un politico, ma della vecchia specie, quella che lui voleva 'asfaltare'."

 



Leggi tutto