Non c’è pace per Davide Bifolco. Il ragazzo napoletano di 17 anni ucciso da un carabiniere mentre fuggiva in scooter con altri due amici, continua a far parlare di sé. «Davide? Questi teppisti erano e teppisti rimangono», ha detto il 9 settembre Mario Borghezio a La Zanzara , «così si chiama uno….


Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.